Percorso

Navel

 

La denominazione con cui le arance Navel (che vengono spesso chiamate anche con il termine di arance Naveline)

 

All'interno della vallata che costeggia il fiume Verdura, numerose testimonianze ci parlano di quanta importanza abbia rivestito la coltivazione di agrumi già nei primi anni del 1800: esattamente in questo periodo, crebbe notevolmente anche la coltivazione di orti e abbondarono i raccolti come mai prima d'ora.

Fin dal primo momento in cui queste arance furono coltivate, vennero chiamate con lo specifico termine di “Brasiliani” e, con questa denominazione, si diffusero pian piano nei territori circostanti.

Proprio la perfetta coincidenza tra la coltivazione di questi agrumi e il clima tipico di queste zone ha permesso agli agricoltori di cominciare a diffondere il Brasiliano, sostituendolo agli aranci più vecchi.

arance dop

Il Brasiliano di Ribera, pian piano, iniziò una diffusione che coinvolse tutti i territori circostanti e comuni differenti da quelli di origine.

Ciò che preme sottolineare, in questo caso, è un'interessante continuità di coltivazione fra i diversi comuni limitrofi, in cui vi è solamente questa particolare varietà di arance Navel.

In poche parole, si è formata una sorta di oasi di agrumi, in cui si possono riscontrare differenze importanti nei confronti di tutto il resto dell'area produttiva provinciale e regionale.

Proprio in questa zona di produzione, si è sviluppata la presenza della categoria di arance Navel, che al giorno d'oggi è particolarmente diffusa e facilmente riconoscibile sul mercato.

Questa varietà di arancia ha la particolare caratteristica di possedere un tradizionale frutto gemello (che viene proprio chiamato con il termine di navel) nella parte centrale della buccia, che si trova al polo opposto in confronto al picciolo.

Ad ogni modo, questa categoria di arancio ha delle origine sudamericane, visto che si è formata nei pressi di un monastero brasiliano nel 1820.

Guardando le arance Navel dall'esterno sembra proprio che la buccia crei una sorta di conca che, per molti versi, può ricordare la forma di un ombelico (la cui traduzione in lingua inglese è per l'appunto “navel”).

Le arance Navelina si caratterizzano per far parte della categoria Navel, come ad esempio altre varietà (alla stregua del Brasiliano) sopratutto per via della presenza del tipico ombelico nei pressi dell'apice, oltre al fatto che vengono prodotte sopratutto nel territorio di Ribera.

La denominazione con cui le arance Navel (che vengono spesso chiamate anche con il termine di arance Naveline) sono tradizionalmente chiamate nell'area di Ribera e, più in generale, nella provincia di Agrigento, è quella di Brasiliano.

Infatti, Ribera rappresenta l'unica area all'interno del Mediterraneo in cui l'arancio Washington viene chiamato con questa terminologia.

All'interno della vallata che costeggia il fiume Verdura, numerose testimonianze ci parlano di quanta importanza abbia rivestito la coltivazione di agrumi già nei primi anni del 1800: esattamente in questo periodo, crebbe notevolmente anche la coltivazione di orti e abbondarono i raccolti come mai prima d'ora.

Fin dal primo momento in cui queste arance furono coltivate, vennero chiamate con lo specifico termine di “Brasiliani” e, con questa denominazione, si diffusero pian piano nei territori circostanti.

Proprio la perfetta coincidenza tra la coltivazione di questi agrumi e il clima tipico di queste zone ha permesso agli agricoltori di cominciare a diffondere il Brasiliano, sostituendolo agli aranci più vecchi.

Il Brasiliano di Ribera, pian piano, iniziò una diffusione che coinvolse tutti i territori circostanti e comuni differenti da quelli di origine.

Ciò che preme sottolineare, in questo caso, è un'interessante continuità di coltivazione fra i diversi comuni limitrofi, in cui vi è solamente questa particolare varietà di arance Navel.

In poche parole, si è formata una sorta di oasi di agrumi, in cui si possono riscontrare differenze importanti nei confronti di tutto il resto dell'area produttiva provinciale e regionale.

Proprio in questa zona di produzione, si è sviluppata la presenza della categoria di arance Navel, che al giorno d'oggi è particolarmente diffusa e facilmente riconoscibile sul mercato.

Questa varietà di arancia ha la particolare caratteristica di possedere un tradizionale frutto gemello (che viene proprio chiamato con il termine di navel) nella parte centrale della buccia, che si trova al polo opposto in confronto al picciolo.

Ad ogni modo, questa categoria di arancio ha delle origine sudamericane, visto che si è formata nei pressi di un monastero brasiliano nel 1820.

Guardando le arance Navel dall'esterno sembra proprio che la buccia crei una sorta di conca che, per molti versi, può ricordare la forma di un ombelico (la cui traduzione in lingua inglese è per l'appunto “navel”).

Le arance Navelina si caratterizzano per far parte della categoria Navel, come ad esempio altre varietà (alla stregua del Brasiliano) sopratutto per via della presenza del tipico ombelico nei pressi dell'apice, oltre al fatto che vengono prodotte sopratutto nel territorio di Ribera.

 

Acquista direttamente da noi produttori le gustose Arance di Ribera 

 

In vendita anche online, direttamente a casa vostra con clic.

 

Perchè Sceglierci.....

- Perché forniamo ai nostri clienti assistenza prima, durante e dopo la vendita
- Perché proponiamo prodotti che si distinguono
- Perché siamo nel settore da più di 30 anni
- Operiamo nel settore dal 1980. Oggi con 37 anni di storia alle spalle......
- Perchè forniamo un ottimo rapporto qualità-prezzo