Percorso

Prodotti siciliani tipici: un servizio finalmente serio e di elevata qualità

 

Il nostro portale è specializzato nell'offerta non solamente di arance e altri frutti tradizionali di una terra fantastica come la Sicilia, visto che negli ultimi tempi sono stati messi a disposizione anche tanti prodotti tipici siciliani. Si tratta di prodotti che ripercorrono la tradizione seguendola passo dopo passo: il gusto è ancora quello sano di un tempo, frutto esclusivamente di ingredienti di prima qualità e della passione di chi li crea. Serietà e qualità sono due caratteristiche che non si trovano molto facilmente: qui troverete esclusivamente prodotti realmente siciliani, con il sapore tradizionale e l’aspetto che tanto colpisce anche solo a vederlo in una foto. Qualità che significa anche l’offerta online di prodotti estremamente freschi, genuini e confezionati alla perfezione e, al tempo stesso, potrete ottenere anche un netto risparmio sul prezzo finale, visto che non ci sono i vari passaggi della catena commerciale. Ecco perché non scoprire ogni profumo e sapore di una terra così bella è veramente un peccato, soprattutto quando sulla vostra tavola riceverete dei prodotti contrassegnati dalla massima qualità nel giro di 36/48 ore.

  • Scopri i nuovi Prodotti D'eccellenza disponibili da Novembre - Tutte le bontà Siciliane a casa tua con un semplice Clic. 
  • Biscotti artigianali a base di Arance di Ribera  
  • Pasta Artigianale aromatizzata e non, con ingredienti del tutto Siciliani
  • Arancello - Il Liquore artigianale fatto con le Arance di Ribera
  • Limoncello - Liquore artigianale a base di Limoni del territorio 
  • Liquirizia - Liquore artigianale a base di  Liquirizia
  • Conserve - Tantissimi deliziose Conserve Artigianali di alta qualità a rapporto qualità Prezzo,  tutto acquistabile con sicurezza e spedito a casa vostra in 36/48 ore.

 

In basso alcune info su ì più conosciuti prodotti tipici Siciliani 

 

Il pistacchio di Bronte: una varietà unica al mondo

L’unica regione in Italia in cui viene prodotto il pistacchio è la Sicilia e Bronte, una cittadina in provincia di Etna, ne è l’esponente principale. Qui si trovano più di tremila ettari di una coltura specifica, che produce un frutto che ha un gusto e un aroma che tutto il mondo ha riconosciuto come particolare e senza eguali. Viene anche chiamato “oro verde” e chiaramente non è un caso, dal momento che il Pistacchio verde di Bronte ha un sapore esclusivo. Questo tipo di pistacchio viene frequentemente utilizzato per la preparazione di prodotti per gelaterie e pasticcerie. Infatti, vengono creati non solo appositi biscotti, ma anche tanti prodotti casalinghi che si possono usare in un gran numero di pistacchio. Avete mai provato la crema di pistacchio dolce su un pezzo di pane come colazione mattutina? Qualcosa di veramente stupefacente, senza dimenticare anche l’ottimo pesto di pistacchio, con cui si possono realizzare dei primi piatti davvero da urlo con cui lasciare a bocca aperta amici e familiari. La granella di pistacchio, invece, può tornare utile per tantissime lavorazioni culinarie, soprattutto per la preparazione di vari dolci, in cui magari si vuole inserire un’ottima nota di pistacchio. La farina di pistacchio, invece, si caratterizza per essere davvero molto fina e, per tale ragione, si può considerare davvero ottima per la preparazione non solamente di vari dolci, ma anche di primi e secondi piatti.

I cannoli e le altre delizie della pasticceria siciliana

I dolci siciliani, piuttosto di frequente, hanno un passo diverso rispetto agli altri: dal gusto intenso ed emozionante, rispecchiano alla perfezione l’amore e la passione che da sempre caratterizza questi territori. Una delle eccellenze dolciarie di stampo siciliano è rappresentata indubbiamente dalle paste di mandorla. Si tratta del dolce più tradizionale della pasticceria siciliana, che viene realizzato solamente con mandorle tipicamente made in Sicilia. Una pasta ottima, genuina e impossibile da non apprezzare. Le paste di mandorla miste presentano dolcetti sia al pistacchio che con le mandorle, ma non vi dovete assolutamente lasciar sfuggire l’occasione di preparare voi stessi queste delizie di pasticceria, grazie al panetto di pasta di mandorla. Il cannolo siciliano è indubbiamente una delle specialità della pasticceria siciliana che più si conoscono in tutto il mondo. Per questo è stato addirittura inserito all’interno dei prodotti agroalimentari tradizionali italiani. Se originariamente venivano realizzati esclusivamente per la festa del carnevale, al giorno d’oggi si possono trovare in qualsiasi pasticceria, diventando un simbolo dell’abilità pasticcera italiana in tutto il mondo. I cannoli siciliani non sono altro che delle cialde di pasta fritta, che possono contare su un gustosissimo ripieno a base di ricotta di pecora. Per quanto riguarda la scorza, invece, vengono usati dei dischi molto piccoli di pasta, che si provvede ad arrotolare su dei tubicini di metallo, per essere successivamente fritti. Il ripieno è rappresentato dalla ricotta di pecora, dopo che è stata oggetto di operazioni come la setacciatura e l’aggiunta di zucchero. A tale ricotta vengono poi aggiunti anche dei canditi oppure delle gocce di cioccolata, per poi cospargere tutto il dolce con dello zucchero a velo.

Le marmellate e le conserve

Tra i prodotti dell’eccellenza siciliana non potevano mancare indubbiamente le marmellate e le conserve, che sono in grado di esaltare sempre senza mezzi termini il sapore passionale e unico degli agrumi che vengono coltivati in questa meravigliosa terra. Quindi, gli agrumi conosciuti in tutto il mondo per la loro polpa succulente e gustosa non possono che emergere anche tramite prodotti del genere, che si possono utilizzare in un gran numero di occasioni. Sia a colazione, spalmate su una fetta di pane, ma non solo, visto che sono adeguate anche per la preparazione di buonissimi dolci. Ad esempio, queste gustosissime marmellate si potranno utilizzare anche la realizzazione di ottime crostate. Tra le marmellate maggiormente apprezzate troviamo sicuramente quelle ai mandarini, nonché quelle di arance rosse, senza dimenticare ovviamente quelle più particolari, come la confettura di mele cotogne, così come quella di limoni. E tra questi fantastici prodotti sicuramente ce ne sono alcuni ancora più speciali e dal gusto più ricercato: tra le altre, la confettura di gelsi neri, così come la marmellata di limoni e la confettura di fichi d’India, per non parlare della buonissima marmellata di cedri di Sicilia. Avete solamente l’imbarazzo della scelta, ricordando come chiaramente potete sempre puntare su dei prodotti più tradizionali, come la marmellata di arance bionde, quella di arance e fragole, ma anche la confettura di more, quella di mirtilli e frutti di bosco. La marmellata di Bergamotto e quella di Sambuco sono piuttosto ricercate e permettono di godere di tutti quei sapori e profumi che fanno parte della regione siciliana. Se pensate alla Sicilia come ad una terra in cui si producono esclusivamente marmellate di prima qualità, vi sbagliate di grosso. Infatti, dobbiamo mettere in evidenza come ci siano anche tante tipologie di miele che sono veramente degne di essere provate, dal sapore unico e particolare. Un clima perfetto anche per le api, che porta poi di conseguenza alla possibilità di creare un miele ottimo come quello zagara d’arancio. Prodotti che si gustano alla grande ogni mattina, per fare colazione in modo sano ed energico, ma anche per una merenda da assaporare insieme con gli amici, provando dei sapori nuovi e anche piuttosto lontani. Il riferimento non poteva che essere al fantastico miele di castagno di ape nera siciliana, nonché al miele di cardo: prodotti che non si gustano tutti i giorni e, proprio per questo motivo, possono donare al palato una sensazione paradisiaca. Insieme alle marmellate, confetture e al miele, tra i prodotti tipici di questa terra non può certamente mancare la frutta candita. Un sapore inconfondibile, che si può gustare in ogni momento della giornata, intenso e in grado di catturare fin da subito anche i palati più raffinati. Il cedro candito è un’altra specialità davvero molto interessata, spesso conservati in elegantissimi barattoli di vetro, in maniera tale da preservare il più possibile il liquido di canditura.

Sughi, conserve e pasta dai sapori inconfondibili

Una delle preparazioni culinarie siciliane più apprezzate in tutto il mondo, tralasciando l’ambito della pasticceria, è sicuramente quella legata ai sughi e alle conserve. Quante specialità che sono state realizzate per esaltare i sapori di paste meravigliose e curate create direttamente in casa. Sughi realizzati proprio per condire in modo inconfondibile e unico i primi piatti e tutti questi prodotti non possono assolutamente mancare all’interno dei vostri scaffali. In una dispensa ci devono sempre essere dei sughi siciliani, visto che sono delle specialità del tutto naturali, ma che soprattutto vengono realizzate sfruttando i pomodori da sugo più buoni di tutta la penisola italiana. Una delle peculiarità di questi sughi deriva certamente dal fatto che vengono realizzati con materie prime di elevata qualità: dall'olio extra vergine di oliva fino al basilico, passando chiaramente per i funghi, il tonno e le olive. Tutti gli ingredienti assolutamente genuini, combinati alla perfezione per creare dei sughi a dir poco irresistibili.

Scopriamo le bontà dolciarie della Sicilia: il cioccolato di Modica

Un cioccolato, quello di Modica, le cui origini sono ancora notevolmente incerte, dal momento che risalire alle origini non è certo un’operazione semplice per tanti motivi, primo fra tutti una storia decisamente complicata della cittadina, attraversata da guerre, scontri, culture e popoli differenti. Sembra, ad ogni modo, che siano stati gli spagnoli a diffondere questa specifica lavorazione del cacao in queste terre

durante il XVI secolo. E la ricetta? No, quella non è assolutamente spagnola, visto che risale proprio dalle Americhe, nello specifico il popolo degli Aztechi, che si trovavano in quelle terre che oggi si chiamano Messico. Il cioccolato di Modica si caratterizza per essere una tipologia di cioccolata che viene lavorata seguendo delle metodologie piuttosto antiche: una lavorazione che viene ancora oggi denominata “a freddo”. Rispetto al cioccolato tradizionale, questa particolare tipologia ha una consistenza granulosa e friabile, con tutta una serie di scanalature che si trovano in superficie. La colorazione è tipicamente nero scura, piuttosto opaca, spesso con dei riflessi di colore bruno. Questo tipo di cioccolato viene lavorato ancora oggi in base ad una ricetta del Settecento. I semi di cacao arrivano direttamente dall'Africa, nello specifico da Sao Tomè. Dopo essere stati oggetto di una particolare procedura di tostatura e di macinazione, vanno a creare una massa che viene riscaldata fino al momento in cui diventa fluida. Successivamente, a questo composto vengono aggiunti zucchero semolato di canna, spezie varie (tra cui peperoncino, vaniglia, zenzero, cannella, scorze di arancia o limone). Poi la lavorazione del composto prosegue ad una temperatura pari a circa 40 gradi, per poi essere collocato all'interno di stampi di latta dalla forma rettangolare. Questi ultimi subiscono un’operazione di sbattitura per eliminare le bolle d’aria e per rendere solido il cioccolato. In questo modo, si possono ottenere delle barrette di cioccolato dalla forma nero scura, estremamente lucide. Una lavorazione decisamente semplice, che rientra nei canoni tradizionali, ma che soprattutto non prevede l’inserimento di grassi vegetali o di ulteriori sostanze.

La meravigliosa mandorla di Avola

Quando si parla di dolci e altre specialità tipiche della pasticceria siciliana, un ruolo di tutto rispetto è quello occupato dalla mandorla di Avola. Si tratta essenzialmente di tre diverse cultivar che sono nate nella zona di Avola, una cittadina che si trova in provincia di Siracusa. In ambito culinario, queste mandorle rappresentano solamente una delle tantissime eccellenze di questa terra. Infatti, vengono impiegate in modo particolare per la realizzazione di favolosi e gustosi dolci di marzapane, ma anche della tradizionale frutta martorana, nonché del torrone, della cassata, della cubbaita e dei vari biscotti alla mandorla. La pizzuta viene ritenuta da tutti il top delle mènnule, la mandorla più importanti nell’ambito della confetteria nonché in pasticceria. Una qualità che non ha praticamente eguali, grazie ad un’eleganza innata e ad un sapore aromatico incredibilmente ricco, ma anche delicato. La cultivar fascionello, invece, nonostante non abbia un’eleganza come la pizzuta, non lascia spazio certo a difetti per quanto riguarda il sapore, un po' più dolce e delicata in confronto a quest’ultima, soprattutto perché ha una maggiore concentrazione di grassi. La cultivar romana o corrente d’Avola viene impiegata esclusivamente nell’ambito della pasticceria, non tanto per un particolare sapore, quanto più che altro per la forma, leggermente triangolare e piuttosto irregolare: piuttosto di frequente, inoltre, presenta un guscio al cui interno si possono trovare due gemelle. Proprio in base ad una spettacolare e gustosissima pasta di mandorle realizzata con queste cultivar ci sono numerosi dolci che si possono mangiare in tutti i momenti della giornata. Indubbiamente i dolcetti tipici di marzapane, ovvero la frutta martorana, vengono realizzata solo ed esclusivamente a base della Pasta Reale di produzione chiaramente siciliana, creata con mandorle e zucchero. La frutta martorana si può considerare come uno dei prodotti più conosciuti della pasticceria siciliana, anche per l’elegante aspetto estetico.

Perchè Scieglierci.....

- Perché forniamo ai nostri clienti assistenza prima, durante e dopo la vendita
- Perché proponiamo prodotti che si distinguono
- Perché siamo nel settore da più di 30 anni
- Operiamo nel settore dal 1980. Oggi con 37 anni di storia alle spalle......
- Perchè forniamo un ottimo rapporto qualità-prezzo